GIAGUARI A CACCIA DEL TRIS

22/03/2017

Dopo aver incamerato la seconda vittoria consecutiva in stagione, ottenuta contro i Guelfi Firenze, i Giaguari Torino saranno ora di scena a Bergamo, dove Domenica 26 Marzo affronteranno i Lions .

Per gli uomini di coach Riccardo Merola sarà importante continuare il trend positivo delle ultime settimane, ottenuto nonostante gli ostacoli e gli imprevisti capitati che avrebbero potuto compromettere la stagione già dalle prime battute: dopo una sola partita, infatti, i torinesi si sono trovati a dover amministrare una sconfitta inopinata per come arrivata sul piano del gioco e la perdita immediata del quarterback Jordan Paul, uno dei giocatori che sulla carta avrebbe dovuto fare la differenza.

La sorte ha voluto che proprio dopo l’esordio contro i Giants Bolzano il calendario proponesse un trittico di partite che, sulla base delle previsioni di inizio stagione, sarebbero dovute essere una sorta di spareggi playoffs, con squadre abbordabili e contro le quali sarebbe stato imperativo vincere per dare alla seconda metà di stagione uno stimolo ben diverso da quello del raggiungimento della salvezza.

I Giaguari hanno reagito alla grande alle difficoltà, e due terzi del lavoro sono stati fatti: ora bisogna completare l’opera, cercando di domare i leoni bergamaschi.

I Lions Bergamo si presentano al match con una classifica che ancora piange in termini di vittorie, ma lo 0-3 con cui la franchigia ha iniziato la stagione non deve trarre in inganno: sia contro i Marines Lazio all’esordio che contro i Giants Bolzano nell’ultimo turno, infatti, gli orobici sono stati ampiamente in partita fino alla fine, perdendo di misura a Roma e cedendo a Bolzano negli ultimi minuti dopo essere stati in vantaggio fino ad inizio quarto quarto. Per i Giaguari sarà dunque tutt’altro che una passeggiata di salute.

I Lions Bergamo hanno finora proposto un gioco offensivo basato principalmente sulle corse, alternando nel ruolo di quarterback l’import Bryant, dotato di grande velocità ed elusività, ed il “tuttofare” Cavallini: il ragazzo proveniente dai Seamen Milano viene infatti impiegato sia come ricevitore che come quarterback, risultando efficace in entrambi i ruoli.

Quando Cavallini è in cabina di regia, inoltre, viene utilizzato come runningback aggiunto l’altro import della squadra, Lee, che solitamente gioca in difesa, nel ruolo di  safety: è chiaro l’intento dei Lions di sfruttare al massimo le sue impressionanti doti atletiche.

La difesa dei Giaguari sarà dunque molto impegnata, soprattutto nel front seven, ad arginare la forza d’urto bergamasca: fin qui però il reparto gestito da coach DanieleAlbertin ha dimostrato una grande solidità contro il running game avversario. Matt Conroy e Renato Morelli sono una macchina di placcaggi, e la linea ha sempre chiuso bene i buchi agli attacchi avversari.

I Lions saranno sicuramente il test più probante da questo punto di vista tra quelli sostenuti finora, ma c’è comunque grande fiducia nel reparto.

Anche i Giaguari faranno sicuramente affidamento sul gioco di corsa per cercare di “aprire” la difesa avversaria, approfittando dell’inizio di stagione dirompente dell’oriundo Lou Cotrone, risultato finora senza rivali nell’intero campionato in termini di yards guadagnate e segnature su corsa.

Anche i Lions però hanno una buona difesa contro le corse, per quanto visto finora, per cui sarà fondamentale vincere la cosiddetta “battaglia in trincea”, quella che vedrà opposte la linea d’attacco dei Giaguari a quella di difesa dei Lions: riuscire a creare spiragli per le corse di Cotrone sarà fondamentale per l’attacco giallo nero.

Siamo però sicuri che l’offensive coordinator Franz Gerbino avrà preparato anche un adeguato gioco aereo: Andrea Morelli è risultato finora lucido e preciso, e la batteria di ricevitori a sua disposizione è sicuramente all’altezza. In una lotta corsa su corsa, potrebbe essere proprio il passing game ad essere decisivo.

La partita dunque si preannuncia combattuta ed avvincente: sarà un derby tra felini affamati.

Fame di playoffs per i Giaguari, fame di punti per i Lions.

L’appuntamento è al Campo Comunale di Azzano San Paolo (BG), domenica 26 marzo, kickoff alle ore 15.00.