GIAGUARI: SORRIDE LA UNDER 19, SCONFITTA LA UNDER 16

04/11/2019

Dopo una sola settimana dal doppio scontro al Primo Nebiolo si è disputata la “rivincita” tra le squadre giovanili di Giaguari Torino e Skorpions Varese, questa volta in terra lombarda.

Cambia la sede, ma non i risultati: la Under 16 di coach Franz Gerbino esce ancora sconfitta, seppur di misura, mentre la Under 19 bissa il successo di sei giorni prima.

Dell’8-0 con cui i più giovani Skorpions battono i pari età gialloneri c’è davvero poco da dire: dopo la segnatura dei padroni di casa, avvenuta nel primo quarto di gioco, le difese hanno dominato in lungo in largo, non concedendo più nulla agli attacchi avversari. Si sperava in una fiammata che potesse riaccedere il match, che però non è mai arrivata.

Dopo questa sconfitta i Giaguari scivolano al terzo posto in classifica del proprio girone a quota una vittoria e due sconfitte, ed ora diventano fondamentali le prossime due trasferte contro Blitz Balangero e Mastifs Canavese: non sono più ammessi passi falsi.

Ben più corposa la cronaca del match tra le formazioni Under 19, terminata 40-19 in favore dei Giaguari.

Gli Skropions partono bene e passano in vantaggio grazie ad un touchdown di Masini, ma i torinesi riescono a reagire con una corsa di Tommaso Tenconi. Nel primo parziale non succede più nulla, e le squadre vanno al riposo sul punteggio di 7-6.

E’ nel terzo quarto che i ragazzi di coach Davide Peiroleri ingranano le marce alte e mettono tra sé e gli avversari una distanza incolmabile: i Giaguari vanno infatti a segno quattro volte consecutive, senza che i padroni di casa riescano a rispondere alle bordate giallonere. E’ prima Jacopo Salsa a violare la endzone degli Skorpions su lancio di Nicholas Dalmasso, poi Gabriele Orazi su corsa, lo stesso Dalmasso sempre su corsa e infine Salsa su passaggio di Andrea Serra.

Sul 7-33 i torinesi tirano il fiato, e gli Skorpions riescono a rendere meno pesante il passivo con due touchdown di Mozzanica. Prima della fine c’è però ancora tempo per un’altra segnatura torinese, con la seconda zampata aerea sull’asse Serra – Salsa, per il 19-40 finale.

I Giaguari salgono così in testa al girone a quota tre vittorie e zero sconfitte, ma non c’è tempo per rilassarsi: domenica prossima è infatti in programma la trasferta di Milano contro i forti Seamen, ancora imbattuti come i torinesi. In palio c’è il primo posto del girone in solitaria.

 

Foto by Monica Audoglio